VIVERE IN BASILICATA   /   I PAESI   /   ACCETTURA
Vivere in Basilicata
Clicca mi piace! Seguici su Facebook Vivere in Basilicata



Expo Lucana 2015





Vito Lentini - Realizzazione siti web

International Business Twt



CONTATTI

Informazioni
www.vivereinbasilicata.it
info@vivereinbasilicata.it

CONTATTACI

INFORMATIVA COOKIES

COLLABORA CON NOI

MAPPA DEL SITO
NEWS DEL GIORNO

NESSUNA NEWS IN ARCHIVIO

QR CODE

qrcode
Rileva questo codice dalla fotocamera del tuo dispositivo mobile, per collegarti direttamente con noi!

COMUNE DI ACCETTURA

ACCETTURA è UN COMUNE ITALIANO DI 1.945 ABITANTI DELLA PROVINCIA DI MATERA IN BASILICATA.


Pubblicit� su Vivere in Basilicata

Comune
Via Roma

75011 Accettura MT

Tel.0835 675005


Sito internet
Accettura

Numeri utili
Guardia Medica

Tel. 0835675025


EVENTI NEL PAESE (0)
PHOTOGALLERY PAESE (0)
DOVE MANGIARE (0)
DOVE DORMIRE (0)
ATTRAZIONI (1)
OPERANO SUL TERRITORIO (1)
Accettura è nota a livello internazionale, soprattutto in Germania (grazie alla massiccia propaganda fatta all'estero dagli emigranti originari del paese stesso e ad esso ed alle sue tradizioni rimasti legatissimi) per la Festa del Maggio di Accettura che vi si svolge ogni anno tra il giorno della Pentecoste ed il martedì successivo.
Le origini di Accettura risalgono al periodo della Magna Grecia, nell'Alto Medioevo, sorse un primo nucleo abitativo
in un'area denominata Raja, probabilmente costituito da persone provenienti da Gallipoli, Costa di Raja e un centro fortificato in zona Croccia-Cognato.
Ancora oggi si osservano resti di una fortificazione a pianta quadrata attorniata da villaggi.
La prima citazione ufficiale si ha in una bolla di Papa Niccolò II del 1060, inviata alla curia vescovile di Tricarico. Intorno al 1150 divenne feudo della contea di Montescaglioso.
Nel 1272, il paese venne completamente distrutto da un incendio.
Poco tempo dopo, Carlo I d'Angiò ne ordinò la ricostruzioneSorta alle pendici del Montepiano, Accettura si estende sul territorio della foresta di Gallipoli Cognato. Interessante è la Chiesa Madre di San Nicola, caratterizzata da una cupola particolare. Al suo interno si possono ammirare una tela del ?600 raffigurante l Assunta e un dipinto che rappresenta la Madonna col Bambino. Da visitare è la Chiesa di Sant?Antonio, che conserva un reliquario in legno policromo del XVII-XVIII secolo, raffigurante San Giuliano. Nei giorni vicini alla Pentecoste tutti gli anni, nel bosco di Montepiano, si svolge la festa del Maggio, antichissimo rito propiziatorio che rappresenta il matrimonio fra due alberi.


Ricerca alfabetica:      A  B  C  D  E  F  G  H  I  L  M  N  O  P  Q  R  S  T  U  V  Z




Accettura
Accettura


Inviaci una nuova foto del tuo paese! La foto sar� valutata dal nostro staff e pubblicata sul sito.

Pubblicit� su Vivere in Basilicata
Vivere in
BASILICATA
2013 ©
www.vivereinbasilicata.it
Italy
info@vivereinbasilicata.it