Vivere in Basilicata
Clicca mi piace! Seguici su Facebook Vivere in Basilicata



Expo Lucana 2015





Vito Lentini - Realizzazione siti web

International Business Twt



CONTATTI

Informazioni
www.vivereinbasilicata.it
info@vivereinbasilicata.it

CONTATTACI

INFORMATIVA COOKIES

COLLABORA CON NOI

MAPPA DEL SITO
NEWS DEL GIORNO

NESSUNA NEWS IN ARCHIVIO

QR CODE

qrcode
Rileva questo codice dalla fotocamera del tuo dispositivo mobile, per collegarti direttamente con noi!

COMUNE DI FERRANDINA

FERRANDINA è UN COMUNE ITALIANO DI 8.914 ABITANTI DELLA PROVINCIA DI MATERA IN BASILICATA.


Pubblicit� su Vivere in Basilicata

Comune
Piazza Plebiscito

75013 Ferrandina MT
telefono 0835 756111


Sito internet
Ferrandina



EVENTI NEL PAESE (1)
PHOTOGALLERY PAESE (0)
DOVE MANGIARE (0)
DOVE DORMIRE (0)
ATTRAZIONI (1)
OPERANO SUL TERRITORIO (1)
Le radici di Ferrandina affondano nella Magna Grecia, attorno al 1000 a.C. Il suo nome era Troilia, mentre la sua acropoli-fortezza si chiamava Obelanon (Uggiano). Troilia fu costruita per ricordare e onorare la città distrutta dell'Asia Minore, Troia. Durante l'epoca romana Troilia e Obelanon furono centri importanti di cultura ellenica e sempre più lustro acquistarono in epoca bizantina. Con la caduta del dominio greco, Longobardi e Normanni si impossessarono della città.Il nome Ferrandina si deve a Federico d'Aragona che nel 1494 la battezzò così in onore di suo padre, re Ferrante (o Ferrantino). Nel 1507 Ferdinando il Cattolico le attribuì il titolo di "civitas".
Un tempo era nota per la produzione di tessuti in lana, tra cui la ferlandina o felandina, molto apprezzata e richiesta nel Regno di Napoli e dai domenicani, che proprio a Ferrandina si insediarono e crearono un centro agricolo e urbano molto organizzato tanto da erigere, nel 1546, la cupola del Monastero di San Domenico come simbolo di potere.
Ferrandina prese parte ai moti del 1820-21 e del 1860. Qui nel marzo del 1862 Carmine Crocco, a capo dei briganti, affrontò e distrusse una compagnia del 30º Rgt. Ftr. dell'esercito piemontese.
Nel 1921 Ferrandina fu teatro di violenze squadriste: il sindaco e consigliere provinciale socialista Nicola Montefinese venne ucciso.
Nel settembre del 1943 Ferrandina insorse contro i gerarchi fascisti. Lo spirito di ribellione non si attenuò sino al 2 agosto del 1945, quando i contadini diedero vita ad una sommossa per chiedere l'allontanamento dei latifondisti fascisti e l'assegnazione delle terre incolte. Nel corso dei tumulti venne assassinato Vincenzo Caputi, ritenuto il mandante dell'uccisione di Montefinese. Per timore che la protesta dilagasse, il paese restò isolato, con le linee elettriche e telefoniche tagliate. L'ordine fu ristabilito con l'invio, da parte del governo provvisorio di unità antifascista, di 100 carabinieri da Napoli, 250 alpini della divisione Garibaldi e l'arrivo a Ferrandina, il 4 agosto, del ministro Scelba.
Nel novembre 2003 la comunità ferrandinese, organizzando presidi e blocchi stradali, ha partecipato attivamente alla protesta contro la decisione del governo Berlusconi di costruire il deposito unico di scorie nucleari a Scanzano Jonico.Immersa fra gli oliveti, Ferrandina si erge su un colle, in posizione dominante sulla valle del Basento. Attivo centro culturale, che diede i natali anche a Domenico Ridola, appassionato studioso della storia della Basilicata, la città è sovrastata dalla torre e dalla mole del Monastero di Santa Chiara, risalente al Seicento e al cui interno l?altare maggiore racchiude un bel tabernacolo in argento cesellato e dipinti della scuola Salimbene del XVIII secolo. Di grande interesse artistico è la Chiesa Madre di Santa Maria della Croce (XVII secolo), dotata di tre cupole in stile bizantino e di portali cinquecenteschi. Al suo interno vi sono una statua lignea della Madonna col Bambino del 1530 e nell?abside le statue lignee di Federico d?Aragona e Isabella. Nei dintorni del paese, da visitare sono le chiese rurali della Madonna della Stella e quella della Madonna dei Mali. Per le vie del paese, infine, si possono ammirare interessanti palazzi privati risalenti al ?700.


Ricerca alfabetica:      A  B  C  D  E  F  G  H  I  L  M  N  O  P  Q  R  S  T  U  V  Z




Ferrandina
Ferrandina


Inviaci una nuova foto del tuo paese! La foto sar� valutata dal nostro staff e pubblicata sul sito.

Pubblicit� su Vivere in Basilicata
Vivere in
BASILICATA
2013 ©
www.vivereinbasilicata.it
Italy
info@vivereinbasilicata.it