VIVERE IN BASILICATA   /   I PAESI   /   MASCHITO
Vivere in Basilicata
Clicca mi piace! Seguici su Facebook Vivere in Basilicata



Expo Lucana 2015





Vito Lentini - Realizzazione siti web

International Business Twt



CONTATTI

Informazioni
www.vivereinbasilicata.it
info@vivereinbasilicata.it

CONTATTACI

INFORMATIVA COOKIES

COLLABORA CON NOI

MAPPA DEL SITO
NEWS DEL GIORNO

NESSUNA NEWS IN ARCHIVIO

QR CODE

qrcode
Rileva questo codice dalla fotocamera del tuo dispositivo mobile, per collegarti direttamente con noi!

COMUNE DI MASCHITO

MASCHITO è UN COMUNE ITALIANO DI 1.707 ABITANTI IN PROVINCIA DI POTENZA,IN BASILICATA


Pubblicit� su Vivere in Basilicata

Maschito fu in epoca romana una fortezza militare, ma dopo un terremoto nel XIV secolo il paese fu abbandonato. Maschito sorse verso il 1467 sotto Ferdinando D'Aragona, quando Giorgio Skanderbeg gli mandò truppe per combattere gli Angioini pretendenti al trono di Napoli.
Dopo la presa di Croia da parte dei turchi, si ebbe, tra il 1478 e il 1479, una prima emigrazione di albanesi in Basilicata. Più tardi nel 1533 quando la conquista dell'Albania fu definitiva si aggiunsero, ai primitivi albanesi, dei coloni greci-albanesi provenienti da Corone. Col trattato di pace tra Carlo V e il sultano Solimano I, firmato a Costantinopoli nel 1533, la piazzaforte di Corone veniva consegnata ai turchi a condizione che gli abitanti,lasciassero la città. In tal modo i coronei si dispersero in varie località dell'Italia meridionale.
A quel tempo, il territorio di Maschito era proprietà della Mensa Vescovile di Venosa e del Priorato del Santo Sepolcro dell'ordine Gerosolimitano di Bari. In seguito. Don Pedro de Toledo, debitamente autorizzato, fondò il Casale di Maschito e, con atto pubblico, redatto dal notaio Giovanni Francesco De Judice di Cosenza il 26 settembre 1541, i greci albanesi si obbligarono a pagargli l'annuo censo d'un ducato (£. 4,25) per ogni focolare o tugurio e, in più, 200 ducati (nel caso che il numero dei focolari aumentasse anche di uno solo).
A Maschito si conservò, nei primi due secoli, il rito greco-ortodosso ma dopo fu accettato, a causa alle pressioni del vescovo Deodato Scaglia, il rito latino. Vi scoppia, nel settembre 1943, una sommossa popolare antifascista che dà origine per poche settimane alla Repubblica di Maschito, la prima Repubblica libera italiana emersa dalla Resistenza.


Ricerca alfabetica:      A  B  C  D  E  F  G  H  I  L  M  N  O  P  Q  R  S  T  U  V  Z




Maschito
Maschito


Inviaci una nuova foto del tuo paese! La foto sar� valutata dal nostro staff e pubblicata sul sito.

Pubblicit� su Vivere in Basilicata
Vivere in
BASILICATA
2013 ©
www.vivereinbasilicata.it
Italy
info@vivereinbasilicata.it