Vivere in Basilicata
Clicca mi piace! Seguici su Facebook Vivere in Basilicata



Expo Lucana 2015





Vito Lentini - Realizzazione siti web

International Business Twt



CONTATTI

Informazioni
www.vivereinbasilicata.it
info@vivereinbasilicata.it

CONTATTACI

INFORMATIVA COOKIES

COLLABORA CON NOI

MAPPA DEL SITO
NEWS DEL GIORNO

NESSUNA NEWS IN ARCHIVIO

QR CODE

qrcode
Rileva questo codice dalla fotocamera del tuo dispositivo mobile, per collegarti direttamente con noi!

ALDO CARLOMAGNO

ALDO CARLOMAGNO è UN'ARTISTA DI TRECCHINA TRA I PIù CONOSCIUTI. PERSONALITà POLIEDRICA, FIGLIO D'ARTE, è RIUSCITO A CONQUISTARSI L'ATTENZIONE GENERALE GRAZIE AI SUOI DIPINTI MOLTO APPREZZATI E PARTICOLARMENTE ISPIRATI.


Pubblicit� su Vivere in Basilicata

Indirizzo
Studio d'arte: "La Tavolozza" Via Vallone 5, Nemoli

Numeri utili
Tel. 097340211
Cell. 3395939447
MERCOLEDì 30 MAGGIO 1951

Aldo Carlomagno nasce a Trecchina (PZ) il 30 maggio del 1951. Si forma artisticamente nello studio del padre, pittore affreschista e decoratore. Molte sue opere fanno parte di collezioni pubbliche e private. Negli ultimi anni alcuni interventi pittorico-decorativi hanno messo in luce la sua spiccata predilezione per le superfici murali.
E' membro del Centro Studi di Storia delle Tradizioni Popolari di Basilicata, Puglia e Calabria.
E' andato all'artista Aldo Carlomagno il decimo premio Sirino d'Argento. Fine paesaggista e ricercato miniaturista, il pittore di Trecchina si distingue per la vivacità espressiva che riesce ad insinuare nelle sue tele. Si tratta di dipinti che offrono struggenti scorci di borghi e nature vive!, tutte intrise di un raro lirismo cromatico.
Il modo di concepire l'arte per il pittore lucano Aldo Carlomagno è legato all'ispirazione che trae osservando, con occhi incantati, i piccoli e silenziosi borghi della sua natia terra che l'artista effigie su tela con larghe e sciolte pennellate le quali, intersecandosi tra loro, si congiungono in strati di significativa materia cromatica dalle quali emergono i particolari di un paesino arroccato tra una florida vegetazione primaverile oppure di un paesaggio innevato da una coltre di bianco candore.
L'ammirazione che Carlomagno mostra per l'affascinante bellezza della Basilicata non si limita alla sola visione paesaggistica, infatti, dedica una particolare attenzione alla composizione della natura morta nella quale, Aldo, infonde un soffio di frizzante vitalità che esplode nella raffigurazione di lucenti castagne appena tolte dal pungente riccio insieme a ricchi piatti colmi di profumati funghi, di pannocchie pronte per essere assaporate e da deliziosi chicchi d'uva che adornano una calda cantina.
Osservare i dipinti di Carlomagno risveglia piacevolmente i sensi grazie ad un tripudio di colori dai quali sembra sprigionarsi tutto l'intenso sapore dei prodotti tipici autunnali, senza, però, trascurare la gradevole fragranza floreale spontanea nei prati o la composizione dei fiori appena recisi e sistemati con elegante grazia in decorativi vasi.
Aldo Carlomagno, con la sua pittura intrisa di semplice quotidianità, è riuscito ad instaurare una comunicazione diretta tra il fruitore e il suo genuino modo di vivere la vita.


Aldo Carlomagno
Aldo Carlomagno
Aldo Carlomagno
Aldo Carlomagno
Aldo Carlomagno
Aldo Carlomagno
Aldo Carlomagno
Aldo Carlomagno
Aldo Carlomagno
Aldo Carlomagno


Pubblicit� su Vivere in Basilicata
Vivere in
BASILICATA
2013 ©
www.vivereinbasilicata.it
Italy
info@vivereinbasilicata.it